Un'altra sconfitta ma un Melilli sfortunato. Decisamente, quello sceso in campo oggi pomeriggio al Pala Villasmundo contro l'Olimpus Roma. Al cospetto della vicecapolista della Serie A, la squadra di Nino Rinaldi è uscita a testa alta, cedendo solo 4-3 per una gara durante la quale verranno contestate alcune decisioni arbitrali avverse.

Ospiti avanti con Sacon, Cutrupi e Dimas. Poi arriva il doppio giallo a Leo Bocci con relativa espulsione e sembra l'ennesimo pomeriggio nefasto. Ma Melilli ha una reazione d'orgoglio e riesce a trovare la prima rete in Serie A di Domenico Pasqua (dopo quella realizzata in Coppa ad Avellino). Lo stesso però finisce anzitempo il proprio match, sanzionato dal direttore di gara per una presunta e - a quanto pare - inesistente gomitata. Cristian Rizzo, però, con una doppietta riapre l'incontro a 30 secondi dalla fine, ma ancora espulsioni (prima a Diogo per doppio giallo su presunto fallo di mano e poi Gianino per proteste) tagliano oltremodo le gambe ai neroverdi che subiscono una sconfitta immeritata.

“Abbiamo fatto una gran bella partita contro una grande squadra - ha detto Rizzo - secondo me il pareggio era il risultato giusto ma alcune decisioni arbitrali ci hanno penalizzato e non è la prima volta quest'anno. Sono felice per la doppietta, però purtroppo non è servita a niente. Adesso bisogna lavorare, siamo sulla strada giusta”. 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi