Rappresentativa siciliana giovanile vincitrice, il plauso dei maestri Porchia e Caracciolo

Superati i parigrado del Trapani nella Coppa delle Province, ora semifinale contro Catania

Il Tc Siracusa plaude (dopo aver vinto l'incontro di Serie C contro Palermo per 6-0) alla “sua” Simona Porchia che insieme con Ivan Caracciolo sta guidando la rappresentativa giovanile siracusana alla Coppa delle Province. Nel primo match i piccoli aretusei (classi 2012, 13 e 14 con giocatori e giocatrici provenienti non solo dal capoluogo ma anche da Canicattini e Augusta) hanno superato i parigrado del Trapani per 6-3. Risultato che ha permesso alla Rappresentativa aretusea di poter disputare la semifinale, mercoledì pomeriggio a Siracusa, contro Catania detentore del titolo regionale e tra le prime squadre lo scorso anno a livello nazionale. Un ostacolo duro, insomma, per i giovani tennisti anche se i due maestri si sono già detti soddisfatti così: “Perché la cosa più importante - dicono Porchia e Caracciolo - è il comportamento mostrato da tutti loro, dentro e fuori dal campo. Esemplare. Ed è la cosa più importante, più di qualsiasi risultato sul campo che ne è poi una conseguenza. Adesso affronteremo una rappresentativa forte ma noi siamo già soddisfatti così perché per tanti di loro, appena a 10 anni, è la prima esperienza”. 


💬 Commenti