Dylan Treb recupera e vince nel "Premio Aristotele"

Interessante convegno di trotto all'Ippodromo del Mediterraneo con la gara d'apertura che ha catalizzato l'attenzione degli addetti ai lavori

Dylan Treb ricuce bene il distacco imposto, fin dall'inizio del Premio Aristotele, dal battistrada Damocle Rab e vince una Condizionata riservata ad atleti di 3 anni, impegnati sui competitivi 2200 metri. È l’apertura del convegno di trotto, svoltosi nel pomeriggio di oggi all'Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Andrea Buzzitta lancia sul traguardo il portacolori di Salvatore Marsilla e sul traguardo deve pure difendersi dal poderoso Jet Royal, capace di una performance che gli vale comunque la seconda piazza. Giuseppe Lo Porzio Junior si deve accontentare della terza moneta.
Si continua con Carim che è bravo a mettere i sigilli sul Premio Fedone, altra Condizionata che trova il favorito Carlo Ferm interrompere i suoi ultimi tre trionfanti arrivi. E se scivola facile al successo Brooklyn Breed nel Premio Zenone, facendo raccogliere due vittorie in giornata al driver Buzzitta, nella successiva competizione, Borgogal, da un capo all'altro, risolve una corsa riservata ai Gentleman. In sulky Andrea Sessa, che impone molte lunghezze di distanza tra sé e gli altri avversari e più specificatamente a Blue Sky Pax e a Brenta Rl. 
Tra le femmine di 4 anni, primeggia Cacerola. Gaspare Lo Verde decide di affiancare e superare la battistrada Corinne You Sm, calante in dirittura anche rispetto a Clearwater Run e Carinzia Holzoggi che così chiudono il podio. 
Conferma l'ottimo periodo di forma il sempre più progredito Biogas Par, che gira al largo e allunga prepotentemente nel Premio Solone, raccogliendo il suo secondo successo consecutivo. 
 


💬 Commenti