Domani in campo per la quinta giornata di ritorno nei campionati di Eccellenza e Promozione: sette le formazioni siracusane impegnate nei due tornei. Da quello principale, il massimo campionato regionale, vedrà Real Siracusa e Leonzio alla ricerca di punti importanti per allontanare la zona rossa della classifica.

La squadra di Vittorio Jemma, in realtà, è in una posizione di classifica più tranquilla ma non dovrà adagiarsi sugli allori e cercare di giocare col coltello fra i denti in quel di Calascibetta contro la Leonfortese. Gli ennesi vorranno salvarsi e venderanno cara la pelle, di contro Ulma e compagni dovranno invece - al netto delle possibilità dettate da una rosa ancora un po' falcidiata fra infortuni e squalifiche - tornare a fare punti dopo la pesante e prevedibile sconfitta in casa della capolista Paternò. La Leonzio, invece, è tornata a far punti dopo un periodo buio e oggi la squadra di Daghio seppur scivolata quasi a ridosso della zona play out affronterà questa seconda parte di stagione con uno spirito differente, anche se ad Acquedolci non sarà semplice con una Roccaquedolcese che vorrà anch'essa togliersi dalle zone calde della classifica.

In Promozione, invece, occhi puntati sulla sfida dell'Avola che al “Meno Di Pasquale” riceverà il Pro Ragusa nel tentativo di provare a rimanere in scia del Vittoria capolista (che avrà un compito decisamente più abbordabile contro il Mascalucia), un po' come il Priolo che segue a due lunghezze e riceverà al Centro Garrone il Misterbianco. Turno casalingo anche per il Megara che a Brucoli se la vedrà con il Frigintini nel tentativo di rimanere aggrappato alla zona play off, un po' come il Palazzolo che avrà forse il compito più arduo nel derby i Canicattini contro una compagine in cerca di punti salvezza. 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi