Augusta, domani scatta la B: “Possiamo fare bene”

Il presidente Acquaviva sull’impegno di domani a Melilli contro Villaurea

Augusta al debutto in campionato dopo il prologo di Coppa. Domani alle 16 a Melilli (il Pala Jonio è al momento inagibile per lavori di ristrutturazione) prima di campionato per la Serie B di calcio a 5 contro i palermitani del Villaurea. La squadra di Pietro Armenio arriverà a questo appuntamento da matricola dopo la vittoria dello scorso campionato di C e con il doppio appuntamento di Coppa sulle gambe (successo sull’Ispica e ko col forte Regalbuto).

“Diciamo che l’impegno di Coppa ha rappresentato un test di avvicinamento al campionato - ha detto il presidente Saro Acquaviva - siamo pronti, siamo usciti in Coppa contre una squadra di A2 che lo scorso anno, aveva disputato la finale play off. Puntiamo sul campionato, con una squadra strutturata per fare bene. Diciamo che l’Augusta può fare un campionato di centro-alta classifica. Le promozioni nella prossima A2 Élite che sarà formata da tre gironi ci darà più possibilità di ambire ad una serie superiore. Ma va detto anche che possiamo fare tutte le programmazioni che vogliamo, quando però c’è la mancanza di una struttura tutto diventa un problema perché dobbiamo continuamente spostarci per allenamenti e partite a Melilli e questo incide a livello economico e anche nell’eventuale rafforzamento della rosa“.

Un roster il cui zoccolo duro della passata stagione è rimasto. I volti nuovi saranno rappresentati dai due spagnoli, Daniel Vega (laterale pivot) e il ritorno di Alvaro Caminero (universale). Poi Matteo Cassarino, ex Acireale e Metà classe 2000 di Sortino (laterale), i due portieri Uriel Liistro (‘95 siracusano) e Salvo Marino (di Santa Maria Licodia). Sono poi tornati alla base due giovani: Marco Celano e Federico Saraceno lo scorso anno a Melilli, entrambi 2002, “ed abbiamo così infoltito il gruppo degli Under con Fassari e Scino per creare una base giovanile importante”.


💬 Commenti