Match Ball ai play out di A1, il Tc Siracusa mantiene la Serie A2

Primi verdetti per le due squadre siracusane che disputano i campionati nazionali maschili

Match Ball ai play out in A1, mentre la stagione del Tc Siracusa si conclude con la salvezza raggiunta in A2. Sarà un appendice di campionato solo per il circolo delle sorelle Cortese nella massima serie nazionale del tennis maschile, dopo il ko nella penultima giornata del girone, in casa, contro Torre del Greco per 5-1. L'unico punto di giornata per i siracusani è stato realizzato da Maden contro Moroni (6-3 6-0). Ininfluente l'ultima giornata sul campo del Santa Margherita perché anche in caso di vittoria dei ragazzi di Nico De Simone, si chiuderà il girone all'ultimo posto e si dovranno disputare i play out per provare a rimanere nella massima serie. “In seguito a questa sconfitta ci troviamo matematicamente ad essere ultimi nel girone - questo il commento della società - e a dover affrontare i play out il 28 novembre e il 5 dicembre. Siamo pronti a dare il massimo e a lottare fino all’ultimo punto per conquistarci la permanenza in Serie A1”.

In A2 maschile non è andata bene al Tc Siracusa che è stato sconfitto per 4-2 a Napoli dal Tc
Vomero e anche se rimane ancora una giornata da disputare, la società del presidente Rosario Bongiovanni non riuscirà più a raggiungere il secondo posto utile per disputare i play off. “Il nostro campionato finisce qua - ha detto Alessio Di Mauro - Abbiamo ottenuto l’obiettivo minimo che era quello della salvezza senza disputare i play out ma avremmo potuto raggiungere i play off”. Di Mauro aveva vinto il primo incontro per 6-4 6-0 contro De Pasquale e ciò aveva anche fatto illudere gli aretusei che però poi hanno perso le successive tre sfide senza poter disputare l'ultimo doppio con Vidal e Cocola dopo il ritiro sull'1-0 per questi utlimi.


💬 Commenti