Augusta, exploit a Mascalucia e accoglienza da brividi

Omaggio a coach Armenio prima della gara per la perdita del figlio, primo successo in B per i megaresi

Pasqua e Vega in avvio per una partenza sprint, Caminero e soprattutto acuto di Garofalo per sancire un 4-3 che permette all’Augusta di cogliere il primo successo stagionale in Serie B di calcio a 5.

La squadra di Pietro Armenio così riscatta il 3-3 casalingo di sette giorni prima contro il Villaurea alla prima di campionato e trova tre punti meritati al termine di una bella gara, una girandola di emozioni da una parte e dall’altra e un Mascalucia mai domo che nel finale rischierà più volte il tutto per tutto col portiere di movimento alla ricerca del pari, offrendo però il fianco anche ai neroverdi che hanno colpito due legni che avrebbero potuto anche incrementare il punteggio.

L’Augusta si è detta ovviamente soddisfatta di questo risultato ma ancor di più dell’accoglienza ricevuta al Pala Wagner col Mascalucia che ha salutato con un mazzo di fiori coach Armenio, colpito dalla perdita del figlio Peppe qualche settimana fa. Un gran bel gesto che va oltre ogni situazione sportiva e alle volte riconcilia pure con questo sport.


💬 Commenti