Bogota Gold e Hernan vincenti nelle due Condizionate del "Mediterraneo"

Al convegno di galoppo diverse corse hanno appassionato i numerosi addetti ai lavori

Terreno tendente al pesante per i protagonisti del convegno di galoppo all'Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. È già dalle prime due più attese Condizionate si sono imposti gli atleti più duttili e coriacei. Bogota Gold e Hernàn sono i nomi che accompagnano i due più pagati successi, rispettivamente, del Premio Fano e del Premio Memorial Gaetano Postiglione. 
A scendere in pista per primi sono i cavalli due anni, chiamati al confronto sui 1200 metri di pista piccola. È l'allievo di Valentino Ficara, negli ultimi metri, a sferrare l'attacco decisivo al più atteso Early Target. Bogota da tre corse sfoggia forma brillante.
Il Premio corso a memoria dello stimato allenatore Gaetano Postiglione è agguantato dalla stimata novità di Hernàn.  Alessio Laudani sfodera un atleta di mezzi, ben presentato dall'allenatore Vincenzo Caruso. In pista, a decidere la sua andatura, è Giuseppe Gentilesca che, dopo l’ultima piegata, affianca un atteso Tenzing incapace di risalire la pesante dirittura. Si accosta anche Axcelerator che, al rientro, impone la sua presenza con una soddisfacente piazza d'onore. Anche Miss Accomplise mostra una forma accattivante dopo uno stop di alcuni mesi e occupa l’ultimo gradino del podio.
È il pomeriggio ippico di alcune novità a Siracusa. Nel Premio Visto Si Stampi, Regal Vega, portacolori del Signor Romano, sotto il training di Carmelo Zappulla che sale anche in sella, approda in Italia vincendo sui 1800 metri di pista sabbia; dietro i più attesi Special Hands and Light Enters.
Cancella il brutto rientro Alfie Solomons nel Premio Camerino, mentre più che regolare si ripresenta, nel Premio Macerata, il portacolori di Marco Gianni: Tout Relatif. Il Team fa doppio in giornata. 
La chiusura è affidata ad un Handicap sul miglio di pista grande con Mexico Point che mette tutti d'accordo. Sul podio salgono Augeval e Pretzel Logic.
 


💬 Commenti