Bottino pieno per Andrea Carpenzano alla prima tappa del Campionato nazionale turismo 2024 One Cup Series, nel Fx racing disputato nel week-end sul circuito “Riccardo Paletti” a Varano De Melegari in provincia di Parma.

Il driver siracusano ha conquistato due primi posti nelle due rispettive gare che hanno caratterizzato il weekend. Sotto un sole cocente e con temperature estive, Carpenzano sin dalle libere è stato velocissimo, tanto che in qualifica ha fatto registrare il secondo miglior tempo di giornata a pochissimi millesimi dal pilota Giuseppe Angilello che lo precedeva. L'aretuseo si presentava dunque in pista per la partenza per gara uno in P8 assoluto e in P2 di categoria su 23 auto schierate in griglia.

Allo spegnersi dei semafori il driver siracusano, con partenza lanciata, effettuava una delle sue solite partenze a razzo cogliendo perfettamente il tempo che gli consentiva sin dalla prima curva di superare tre autovetture portandosi subito al comando della sua categoria e quinto assoluto. Dopo una gara ben disputata tra sorpassi subiti ed altri effettuati, Carpenzano chiudeva in 6° posizione nella classifica assoluta e 1° di categoria.

In gara due, svoltasi la domenica, per virtù della griglia invertita per i primi sei, il pilota siracusano partiva in pole position, effettuando sempre una buona partenza. In questo modo Carpenzano riusciva, per almeno sei giri, a mantenere la prima posizione cercando di chiudere al massimo tutte le traiettorie alle tre auto, le Clio Renault RS che lo inseguivano, fra l'altro appartenenti a categorie di vetture più potenti e quindi più performanti. Ciò fino a quando, purtroppo per il pilota aretuseo, dopo una serie di sportellate e staccate al limite, Carpenzano veniva superato prima da due e a fine gara dall'ultima Renault, arrivando così a tagliare il traguardo in 4° posizione assoluta e ancora una volta 1° di categoria.

L'ANALISI DEL PILOTA. “È stato un weekend di gare molto pesante, in primo luogo per il caldo (26 gradi) dove il fisico non preparato ha fatto fatica ad abituarsi e poi per le gare molto combattute. C'è da dire anche che per quest'anno, insieme con il team, abbiamo deciso di utilizzare un tipo di pneumatico slick diverso da quello della scorsa stagione, quindi ancora da testare bene e verificarne il comportamento della vettura in pista. Alla fine scelta azzeccata, almeno fino a quando i pneumatici non si mettevano sotto stress dovute all'usura e all'alta temperatura: infatti verso la fine della gara purtroppo, la vettura non mi consentiva di frenare decisamente nell'inserimento in curva. Questo mi faceva andare lungo con la conseguente perdita di traiettoria e velocità in uscita. E ciò consentiva purtroppo all'ultima Clio, che tenevo dietro, di superarmi”.

“In conclusione sono molto soddisfatto della mia prestazione per come ho gestito la pressione di gara ma soprattutto per essere riuscito per più di mezza gara a tenere dietro le tre autovetture più potenti e leggere della mia. Porto a casa già dalla prima tappa di questo campionato 2024 due primi posti nella mia categoria che in termini di punti mi fanno restare già saldamente al comando e posizionarmi nella top five della classifica assoluta. Ma siamo soltanto all’inizio, il campionato è lungo, quindi testa basta e concentrazione. Per la prossima tappa, che si disputerà il 25 e 26 maggio a Perugia nell'autodromo dell'Umbria, sono sicuro che sarà un'altra battaglia da affrontare e dove anche i miei amici e diretti avversari, Giuseppe Angilello e Giovanni Grasso, mi daranno filo da torcere. Ringrazio la mia famiglia, gli amici che mi seguono, il mio manager, tutto il team della Tecnosport per avermi messo a disposizione una vettura impeccabile, la ML Management ma soprattutto tutti gli sponsor che per quest'anno, ancora una volta, hanno deciso di supportarmi”.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi