Bottino pieno per Andrea Carpenzano, al Campionato Nazionale Turismo One Cup Series 2024. In Umbria il driver siracusano ha infatti ottenuto due primi posti per la propria categoria ed un secondo e terzo posto in quella Assoluta.

Il driver aretuseo rimane così saldamente al comando nella classifica generale.

Dopo aver festeggiato con due primi posti nella precedente prima tappa del campionato a Varano in provincia di Parma, Carpenzano si ripete ancora: nella seconda tappa disputata lo scorso weekend a Magione, nell'autodromo perugino dell'Umbria, Carpenzano si ritrova nuovamente sul gradino più alto del podio.

Dopo le qualifiche disputate sotto una pioggia battente, il pilota siracusano fa registrare il quarto tempo di giornata nella graduatoria assoluta e la pole position per la propria categoria.  

Gara uno
Partendo da P4 su 22 vetture presenti in griglia, Carpenzano effettua una delle sue solite ottime partenze senza subire sorpassi. Per i primi minuti di gara, l’aretuseo riesce a gestire il passo restando nel gruppetto di testa. Ma dopo i cinque giri, Carpenzano aumenta il passo riuscendo ad agganciare la vettura che lo precedeva. E così, studiando l'avversario giro dopo giro all'ingresso di una curva, il pilota prolunga la staccata e riesce a superare il suo più diretto avversario, posizionandosi dunque al 3° posto. Non contento di ciò il driver siracusano, “scatenato” (così come lo aveva definito lo speaker che commentava in diretta la gara) continua la propria corsa, agguerrito, difendendosi dagli attacchi della vettura che aveva superato, puntando ancora una volta la macchina che lo precedeva, avvicinandosi sempre di più fino a quando, arrivato nel rettilineo ed essendo uscito dall'ultima curva con maggiore velocità, sfrutta tutta la scia e superando il diretto concorrente, ottiene la 2° posizione. Carpenzano conclude così al 1° posto nella sua categoria e al 2° nella graduatoria assoluta.

Gara due
Partendo in P5 per effetto della griglia invertita, proprio in partenza allo spegnimento dei semafori, la vettura subisce un danno elettronico che taglia l'erogazione. Di conseguenza il pilota non riesce ad inserirsi tra i primi tre che di conseguenza allungano. Ma durante la gara, recuperando con una guida pulita, Carpenzano riusciva a superare prima il quarto pilota ed al penultimo giro, pure il terzo, chiudendo alla bandiera a scacchi sempre 1° nella sua categoria e 3° nella graduatoria assoluta.

Considerazioni
“Un week end di gara al cardiopalma. Sono molto soddisfatto della mia performance per due motivi: il primo è naturalmente per le posizioni confermate, il secondo per come ho gestito la pressione di gara. Non siamo neanche a metà campionato e mi aspettano piste ancora piu difficili come Mugello, Valleluga ecc. Ma adesso testa bassa per la prossima kermesse che si disputerà a Misano il prossimo 22 e 23 giugno”.

Ringraziamenti
Ringrazio in primis tutto il team della TecnoSport per l'assistenza sempre al top e per avermi dato come sempre una vettura impeccabile, il mio spotter Filippo Uccellini in collegamento radio sempre attento nell'aggiornarmi su tutto, il mio manager Giovanni Grasso, la ML Managment, agenzia che mi supporta nel marketing, là Toscano Marketing nella persona di Vieri Lombardi e i suoi ragazzi per i media, la mia famiglia, tutti gli amici che mi seguono e naturalmente tutti i miei sponsor”.

 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi