Carlentini C5, ci pensa Cannia per tenere testa al Gela in C1

In C2 avanti spedite Real Palazzolo, Ferla, Canicattini, Aretusa e Siracusa Meraco

Primo pareggio stagionale per il Carlentini C5 che nella sesta giornata di andata del girone B di Serie C1 impone il rallentamento al forte Gela. Nel 3-3 imposto alla Soccer & School ai nisseni protagonista è stato senza dubbio Cannia con una tripletta che ha di fatto aperto la giornata (1-0) e permesso poi alla squadra di Palazzo di riequilibrare le sorti quando gli azzurri erano sotto di due reti. Il Città di Rosolini, invece, ha potuto ben poco contro la capolista Montalbano e il 9-5 finale ha comunque detto di una squadra, quella granata, sempre vivace che ci ha provato sin quando ha potuto a tenere in vita il confronto. Nella settima giornata in programma nel fine settimana, scontro play off per il Carlentini che renderà visita al Leonforte, più abbordabile sulla carta invece il confronto del Rosolini che ospiterà La Madonnina di Belpasso.

In Serie C2, i primi tre sono aretusei: il Real Palazzolo a punteggio pieno dopo quattro giornate e vittorioso (3-1) sul campo della Me.Ta Sport, il Ferla a due lunghezze che ha superato a Rosolini la Jano Trombatore (3-2) e il Canicattini al pari del Kamarina un punto sotto, vittorioso per 7-3 nel derby col San Paolo Solarino. Subito dietro la matricola Aretusa di Giorgio Trotolo che ha avuto la meglio del Libera Futsal per 7-2, quindi la Meraco Siracusa che non ha avuto difficoltà (6-0) a Misterbianco. Nel fine settimana la quinta di andata: spicca il derby Ferla-Canicattini. 


💬 Commenti