Melilli espugna Cassano e mantiene la vetta solitaria in A2

Gli uomini di Batata ripartono con un successo in Puglia e lunedì recupero in Basilicata contro Bernalda

Melilli riparte con un successo. E dopo il mezzo passo falso casalingo contro Futura, la squadra di Batata ritrova i tre punti e mantiene inalterato il vantaggio sulla seconda, oggi Cosenza, in virtù de match posticipato di Giovinazzo.

Al Pala Angelillo di Cassano, i neroverdi si impongono 7-3 sui padroni di casa e restano dunque in vetta al girone D di Serie A2. Gli uomini di Batata partono un po molli e una disattenzione regala il vantaggio al Cassano con Raid dopo appena 48 secondi. Reazione veemente dei melillesi che trovano il pareggio al minuto 6'48" con Leo Bocci. Ancora Bocci sugli scudi coglie il palo interno ma poi ci pensa Cristian Rizzo a portare in vantaggio Melilli. Reazione dei pugliesi che hanno una doppia occasione per pareggiare con Raid (salvataggio di Zanchetta) e Garcia. Ma ancora su una ripartenza letale, Alfio Leandro Monaco sigla il 3-1. Alemao cerca di riaprire la gara sul finire del primo tempo ma Boschiggia para. Ripresa che vede il Melilli gestire il possesso palla, sfiorare il gol in 4 occasioni con Zanchetta, Boschiggia, Monaco e Spampinato (traversa), ma poi ancora Rizzo (doppietta) porta I suoi sul 4-1. Lestingi riapre subito i gioco trovando il 2-4, ancora Alemao ha una doppia occasione, Zanchetta si divora un gol ma è Boschiggia Gui Marins con il vizietto del gol a siglare il 5-2. Recchia prova il 5° di movimento e Raid trova il 3-5, ma è ancora Monaco (doppietta anche per lui) con una grande intuizione a siglare un gran gol e trovare il 6-3. Di Benedetto atterra Chalo, rigore Melilli e Zanchetta fallisce l'occasione con gran parata di Di Benedetto. Poi è Davide Spampinato che chiude i giochi e sigla quasi sul finire il definitivo 7-3 per i neroverdi. E ora impegno ravvicinato per gli uomini di mister Everton Batata che già lunedì (ore 15) dovranno scendere in campo in terra lucana nel recupero della 12° giornata con l'Orsa Bernalda. 


💬 Commenti