Slalom Città di Avola, vince Puglisi. Imbrò: "Un grande evento, premiato il lavoro di squadra"

L'organizzatore analizza la duegiorni automobilistica e la sinergia riscontrata con tutti i protagonisti

Un grande successo e appuntamento già al prossimo anno. La 14ma edizione dello Slalom Avola-Avola Antica ha chiuso i battenti come meglio non ci si sarebbe potuto immaginare da parte di organizzatori ed enti che hanno promosso l'evento motoristico.

Sui tornanti di Avola Antica, accompagnati da due giorni primaverili, è stato spettacolo su strada e fuori, con il successo finale andato a Michele Puglisi, giovanissimo pilota della Giarre Corse su Radical Suzuki Sr4, davanti a Fabio Emanuele del Progetto Corsa Promo Sport su Osella Pa Alfa Romeo. A chiudere il podio della classifica assoluta Giuseppe Giametta della Scuderia Venanzio su Gloria B4 Yamaha. A presenziare alle gare e alle premiazioni finali, il sindaco di Avola Rossana Cannata, l'assessore allo Sport, Fabio Cangemi, l'organizzatore Sergio Imbrò insieme con l'avv. Pietro Romano dell'Aci e Siracusa Pro Motorsport e Manlio Mancuso, direttore di gara. 

“Una gara riuscita sotto tutti i punti di vista - ha detto Imbrò -, sportivo, tecnico e a livello di immagine. Ci ha accompagnato il bel tempo e questo è stato importante anche per tutti i commissari che hanno controllato il percorso. Il vincitore Puglisi è un pilota giovanissimo ed è una promessa dello slalom a livello italiano. Abbiamo riscontrato positività da parte delle considerazioni dell'amministrazione comunale di Avola, dal sindaco all'assessore allo Sport. Ci sono stati sempre al fianco in tutto, fra partenze, gara e premiazioni. C'è stata grande sinergia, insomma, anche con il team della Siracusa Pro Motorsport e i 62 commissari di percorso, oltre che col direttore di gara Manlio Mancuso: sono rimasti tutti soddisfatti, anche la federazione automobilistica. Il lavoro di squadra ci ha premiati ancora una volta. Siamo stanchi ma soddisfatti”. 


💬 Commenti