Festa della Racchetta e Premio Fair Play in ricordo di Simone Geracitano

Presente ad Enna la famiglia e la società del Tc Siracusa

Premio Fair Play alla famiglia Geracitano in ricordo del figlio Simone prematuramente scomparso due anni e mezzo fa a pochi giorni dal suo compleanno (sarebbe diventato maggiorenne) a causa di un incidente stradale in viale Scala Greca. Simone Geracitano oltre ad un promettente tennista (era già stato inserito nella prima squadra del Tc Siracusa di Rosario Bongiovanni) era prima di tutto un esempio di comportamento, ed è stato ricordato a lungo durante la cerimonia del club service isolano. Riconoscimento anche al giocatore master siracusano Enzo Vanella, esempio di correttezza e sportività. Premi che sono stati assegnati dal Comitato regionale Fit Sicilia che in collaborazione con l’Area 9 Sicilia del Panathlon International ha istituito questo riconoscimento per chi, nell’arco della stagione, ha tenuto  comportamenti esemplari che incarnano i valori del Panathlon. La consegna delle targhe è avvenuta al teatro Garibaldi di Enna dove si è svolta la Festa regionale della Racchetta. L’iniziativa è stata fortemente voluta da Fabrizio Greco, consigliere regionale della Federtennis, socio e già presidente del Panathlon Club di Enna, che per l’impossibilità del Governatore Roberto Pregadio ad essere presente all’evento, ha rappresentato il Panathlon. Ai due premiati è stata consegnata la Carta del Fair Play, pergamena del Panathlon con i “10 comandamenti” comportamentali che deve tenere uno sportivo.


💬 Commenti