Formula Junior, Carpenzano e il gran finale a Monza: "Pronti a chiudere in bellezza"

Il pilota aretuseo reduce dal podio a Racalmuto, si prepara per l'ultima prova del campionato italiano nel week-end

Domenica scorsa a Racalmuto, nell'autodromo Valle dei Templi, si è disputata la penultima gara del campionato RfR Junior Trophy 2022. E ancora una volta il pilota siracusano, Andrea Carpenzano, è stato fra i protagonisti come ha spiegato lo stesso driver.

“Sono entrato in pista il sabato per effettuare dei giri di prova, non tanto per la pista, perché già conosciuta, ma fondamentalmente per fare un check della mia vettura in quanto, con il mio team, abbiamo apportato alcune modifiche nell'assetto. Purtroppo già dopo qualche giro, mi accorgevo che la vettura non copiava bene l'asfalto e soprattutto peccava di direzionalità. Così, girando in pista e rientrando spesso ai box con i meccanici, abbiamo cercato di trovare la migliore combinazione almeno per migliorare l'assetto, regolandolo al meglio per quel tipo di tracciato”.

“Ed entrando in pista per le qualifiche, ho cominciato purtroppo a girare con tempi alti. Solo dopo ulteriori giri sono riuscito a farne uno discreto (1:17:903 il tempo, ndr) che mi ha consentito di partire in P3. In gara Uno, allo spegnimento dei semafori, purtroppo non ho effettuato una buona partenza facendomi superare da due auto durante la gara; nonostante i problemi di assetto, sono riuscito a recuperare una posizione chiudendo in P4. In gara due, anche se a griglia invertita, sono partito sempre da P3. Durante la gara, direi più stancante del solito a causa della instabilità della mia vettura, sono riuscito a mantenere la terza posizione e chiudere quindi in P3”.

“La settimana prossima dovremmo incontrarci con i miei meccanici e tutto il team per capire come migliorare al meglio l'assetto e risolvere i relativi problemi. Da oggi testa bassa a lavoro per studiare al meglio la pista di Monza dove il 29 e 30 ottobre si disputerà la finale del campionato Nazionale Formula Junior Class 2022. Ringrazio sempre la mia famiglia, i miei amici che mi supportano, il mio team CR Corse, il mio manager Giovanni Grasso e tutti i miei sponsor”.

 


💬 Commenti