Panathlon International: i premi del club di Siracusa ai campioni aretusei

Cerimonia all'Urban Center: ecco tutti gli insigniti

Il premio consegnato a Fabio Franzò

Celebrati i Premi “Sport e Sociale” del Panathlon International club di Siracusa. All’Urban Center sono state insignite numerose società sportive e personaggi “ambasciatori dello Sport siracusano”. Non prima, però, che la moderatrice Irene Galeano facesse leggere la “Carta dei diritti” ad un bambino e un genitore come da leit motiv del club service aretuseo presieduto da Silvana Gambuzza: «E’ un bel momento di sport e sociale e l’esserci ritrovati dopo qualche anno di stop per la pandemia è significativo perché vogliamo lanciare un messaggio. E cioè quello di fare sport per una sana crescita improntata al fair play. Non ci interessano i campioni, se non i campioni nella vita di tutti i giorni. Grazie a tutti coloro i quali hanno aderito, a chi ha fatto “squadra” nel collaborare per l’evento, a cominciare da Rossana Geraci di Siracusa Città Educativa. Ci scusiamo sin da ora qualora avessimo dimenticato qualcuno ma l’evento sarà solo il primo di numerosi per cui ci sarà spazio per tutti e con tutti». Presenti diverse autorità, dal sindaco di Siracusa, Francesco Italia, ai colleghi di Francofonte, Daniele Lentini e Carlentini, Giuseppe Stefio. Ma anche il vicario-questore Maria Ludovica Scacco e il Colonnello della Guardia di Finanza, Lucio Vaccaro. E per finire il governatore regionale del Panathlon, Roberto Pregadio. Quindi carrellata di premi, intervallati da uno spettacolo di danza della scuola di Antonella Crucitti. 
PREMIO CARRIERA E FAIR PLAY. Il premio alla Carriera è stato conferito all’ex arbitro di pallavolo, Alessandro Tanasi, all’attuale fischietto internazionale di basket, Manuel Attard, mentre il Premio Fair Play “Una vita per lo sport” alla memoria di Pino Corso è andato a Fabio Franzò, 27 anni arbitro della sezione Aia di Siracusa dal dicembre 2013 e oggi appartenente alla Can D, infermiere e assistente di sala operatoria di professione, il quale ha messo al servizio di un atleta in campo durante una sua direzione, tutta la propria professionalità: lo scorso mese di maggio, infatti, Franzò salvò la vita del portiere lettone Kapustins durante la partita tra Casertana e Rotonda, campionato di serie D. L’estremo difensore era rimasto a terra privo di sensi, dopo un scontro di gioco con un altro calciatore. E Franzò fu lesto nel praticare il massaggio cardiaco sul portiere del Rotonda, in terra e privo di sensi.
SOCIETA’ VINCITRICI 2022. Il Panathlon ha poi insignito le società vincitrici di un titolo nell’ultima stagione, ovvero il Circolo Canottieri Ortigia (Campione d’Italia Under 20 pallanuoto), la Pallamano Aretusa (promossa in A2 maschile e Campione regionale nelle categorie Under 17, 15 e 13), la Siracusa Basket (campione regionale Under 17), l’Eurialo Volley (oggi Genovese Umberto) promossa nella Serie C femminile di pallavolo, l’Unvs Santa Tecla Carlentini (campione nazionale Over 40 maschile pallavolo), la Milone Siracusa (promossa nella Serie “A Oro” a squadre di atletica leggera), il Città di Melilli Calcio a 5 (promosso nella massima serie del calcio a 5 per la prima volta nella storia), l’Augusta Calcio a 5 (promossa nella Serie B nazionale di calcio a 5 e vincitrice della Coppa Sicilia), Medea Siracusa (prima società italiana a squadre di twirling al termine della stagione), la Canoa Polo Ortigia (promossa nella massima serie nazionale di canoa polo maschile giovanile e al primo anno ai play off con la squadra senior), la Canoa Club Aretusa (vicecampione italiana Assoluta Senior 2022).
SPORT E SOCIALE. Per l’attività sociale e di solidarietà, premiate la Filippide Siracusa, la Nuova Augusta Asd, la No.Ve. Augusta, gli Insuperabili Onlus, le Fiamme Oro – Sezione giovanile Siracusa, la Asd Cavalli e Cavalieri Sde, la Lega Navale Italiana Siracusa, la Madi Sport Siracusa – Cooperativa Eubios, l’Aci Sport Siracusa – Asd Promotorsport, la Magister Marine.
L’ATTIVITA’ GIOVANILE. Spazio poi alle società che hanno lavorato (e prodotto) in ambito giovanile: Dresda Boxe, Rossitto Boxe, Centro sportivo Siracusano, Rembukan Villasmundo, Vertical Climbing Center, Club Scherma Siracusa, Olimpiade Pattinatori Siracusa, Aretusa Skate In Line, Vigaro Siracusa,  Mx 973 Team Floridia, Siracusa Atletica, Syrako Rugby, Adim Augusta Equitazione, VelodroN Noto, Team Bike Siracusa, Aurora Volley, Fitness Solarino pallavolo, Tc Match Ball Siracusa (fresca vincitrice anche del campionato di A2 e tornata in A1), Tennis Club Siracusa, Canoa Siracusa, Sun Club Nuoto,    Circolo della Vela Lakkios, Rari ’86 Augusta, Siracusa Syncro, Accademia Siracusa, Rg Siracusa, Rari Nantes Siracusa e  Sportland Augusta.
AMBASCIATORI SPORT SIRACUSANO. E infine parola agli “ambasciatori dello Sport siracusano”: Sandro Campagna, Luigi Busà, Irene e Samuele Burgo, Peppe Gibilisco, Stefano Barrera, Matteo Melluzzo, Valentino Gallo, Carlotta Abbate, Giorgia Fotìa, Maurizio Garozzo, Roberta Aprile, Alfredo Bordieri, Gianmarco Emanuele, Andrea Romano, Davide Novara, Edo Corvaia, Damiano Tramontana, Ginevra Coppa, Federico Randazzo e Anna Esposito.


💬 Commenti