Rotta verso lo scudetto. Nel prossimo fine settimana la Canottieri Catania Ortea Palace arriverà all'appuntamento finale di Bacoli da capolista nella massima serie della canoa polo maschile. E dunque, con i favori del pronostico anche se Chiavari e Napoli saranno avversarie altrettanto toste da superare. La compagine etnea, però, avrà dalla sua la qualità e l'esperienza dei tre canoisti siracusani che a distanza di 20 anni quando mossero i primi passi con l'allora Kst Siracusa, si stanno rivelando ancora decisivi: Gianmarco Emanuele, Andrea Romano ed Edo Corvaia spingeranno al massimo la propria squadra nell'appuntamento campano, per legare ancora una volta il proprio nome ad un successo importante dopo quelli ottenuti negli anni a Siracusa e con la maglia della Nazionale.

“Siamo soddisfatti di quanto fatto finora e per come abbiamo concluso la regular season. Pensavamo che questo progetto avesse potuto dare i propri frutti nel corso di un paio di anni, invece già al primo anno, con un mix d'esperienza e di gioventù, abbiamo chiuso davanti a tutti e ciò ci permetterà di scendere in acqua inizialmente con un incontro più agevole sulla carta, anche se nei play off si rimette un po' tutto in gioco. Sarà una fase molto impegnativa, naturalmente, anche perché c'è una parte della nostra squadra che ha meno esperienza nel gestire eventi come questi e cercheremo di arrivare bene sia sotto l'aspetto fisico, sia per quello mentale".

“Chiudere in testa la regular season ci dà prova del buon lavoro fatto sinora, che se da un lato ci inorgoglisce, dall'altro ci può soddisfare ma sino ad un certo punto perché quello che è stato fatto sinora è un bel segnale, ma manca l'ultimo sforzo. Anche nell'ultima fase abbiamo dimostrato la nostra forza anche se abbiamo ottenuto due pareggi che con maggior attenzione potevano essere vittorie, ma va detto che avevamo caricato molto dal punto di vista fisico e certamente qualcosa l'abbiamo pagata. Ora sotto con le finali scudetto”. 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi