Coach Piccardo (foto Cinardo - Mf Sport)
Coach Piccardo (foto Cinardo - Mf Sport)

Dopo l'importante vittoria interna contro la Rari Nantes Salerno, l'Ortigia si prepara a una nuova trasferta, la più proibitiva, la più difficile di tutte, quella in terra di Liguria, in casa del Recco. Domani pomeriggio, alle 15, alla piscina "Antonio Ferro" di Recco, infatti, i biancoverdi sfideranno i campioni d'Italia e d'Europa in carica, attualmente primi in classifica con tre punti di vantaggio proprio sull'Ortigia e sul Savona. Una sfida sempre affascinante ma durissima, praticamente impossibile per quasi tutte le formazioni impegnate nel nostro campionato. L'Ortigia, che domani sarà ancora priva di Ferrero, cercherà di giocare una partita attenta e di confermare la condizione mostrata per almeno tre tempi contro Salerno, con l'aggressività e la forza difensiva che, in questa prima parte di stagione, hanno portato a una invidiabile striscia positiva, interrotta solo dalle due sconfitte contro Trieste e Savona. I biancoverdi a Recco, più che punti, cercano dunque ulteriori risposte, importanti soprattutto per misurare la crescita del gruppo e la capacità di affrontare al meglio impegni e avversari di altissimo livello.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi