Galoppo: Zia Polly bissa, Guerrieri-De Luca impongono due atleti nel Tisserand

Una delle due Condizionate ha catalizzato l'attenzione dei partecipanti al "Mediterraneo"

Zia Polly scrive la seconda vittoria in carriera nel Premio Monarca, una delle due Condizionate che hanno arricchito il convegno di galoppo andato in scena nel pomeriggio all'Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa.  Gara di buon ritmo, fin dalle prime battute, sui 1700 metri di pista grande affrontati dai giovanissimi atleti di 2 anni e che trovano la risalita energica di Giuseppe Gentilesca e Zia Polly che resistono sul finale anche allungo di My Henry. Ottima performance di Muja De Sol, che conferma le buone impressioni destate la penultima uscita. 
I due portacolori, invece, di Topazio Guerrieri, sotto il training di Antonio De Luca, siglano il Premio Tisserand, altra Condizionata per anziani sviluppata sul doppio km di pista sabbia. Orange Suit risponde bene a Sebastiano Guerrieri e sul podio è affiancato dal buon Empedocle, condotto dal magico Salvo Basile. Il terzo gradino del podio va allo specialista Special Rush, sempre in formissima.
Chiude un vincente di quota: My Man. L’allievo di Restuccia regala la seconda vittoria in giornata al team e, con una inattesa performance, straccia i pronostici, peraltro insieme alla seconda piazza di Bright Star, che nel periodo non riusciva a concretizzare. Una trio sui 1200 metri di pista sabbia, quella del Premio Maria Stuarda, ultima corsa in programma, chiusa da Nonno Aurelio.
Le altre vittorie di giornata fanno gioire il team di Mark Cuschieri, con Daniele Scalora in sella a Relativity, mentre Ceffone sfrutta la perizia e sul miglio di pista grande si fa protagonista del Premio Isopach. Plutone conferma le attese nel Premio Weimar, in una reclamare sui 1700 metri di pista grande, che peraltro registra il bellissimo debutto di Cody Eyes e il miglioramento di Sopran Midnight.
 


💬 Commenti