Trofeo del Comitato, la seconda regata velica giovanile a Siracusa

Appuntamento regionale valido anche per la selezione dei Giochi delle Isole

Domenica Siracusa ospiterà la seconda regata velica giovanile dell’anno della VII Zona corrispondente alla Sicilia, ovvero il Trofeo del Comitato valido anche per le selezioni dei Giochi delle Isole (manifestazione internazionale a cui prendono parte tutte le isole della Comunità Europea che si sfidano in molteplici discipline compresa la Vela).

La regata di livello regionale, vede protagonista l’eccezionale flotta della classe Optimist, una piccola barca individuale a vela quadra  timonata da piccoli velisti dagli 8 fino i 14 anni che saranno divisi in due categorie in base alla loro età: cadetti nati dal 2013 – 2012 e juniores nati dal 2011 al 2007. Si sono già iscritti circa 100 atleti provenienti da Palermo, Messina, Marsala, Favignana, Agrigento, Gela, Ragusa, Catania, Augusta e Siracusa.

Grande collaborazione per l’organizzazione di questo evento della stagione data da cinque circoli velici siracusani; Circolo Velico Ribellino (presidente Giovanni Reale) che presenta la sua squadra agonistica, Lega Navale Italiana di Siracusa (presidende Marco Ianno'), Circolo Velico Ortigia (presidente Angelo Bianca), Circolo Velico Aretusa (presidente Giancarlo Galanti), Magister Marine (presidente Sergio Troia).

“Il pubblico avrà la possibilità di osservare questi piccoli velisti a bordo della propria imbarcazione dal lungomare di Levante di Ortigia o dai monumenti dei caduti in base alla direzione del vento. – afferma il siracusano Ivan Branciamore consigliere nazionale della Federazione Italiana Vela ed allenatore della squadra agonistica del CVR– L’Optimist è una piccola barca individuale a vela quadra che mette a dura prova la personalità di questi piccoli marinai, poiché  senza l’ausilio di nessuno, devono armarla, per poi condurla dal porto fino al campo di regata ed in fine regatare tenendo conto di tutte le varianti atmosferiche. Tutto questo avviene a contatto con il mare e nell’assoluto rispetto dell’ambiente. Lo spettacolo è garantito. Credo molto in questo meraviglioso sport, e sono convinto che la città di Siracusa ha delle grandi potenzialità, abbiamo una tradizione di velisti e marinai che potrebbe portare ad eccellenti risultati”.

La Federazione Italiana Vela promuove lo sport attraverso i circoli affiliati e con un progetto ministeriale che incentiva la pratica attraverso il progetto scuola Vela dedicato alle scuole primarie, l’obbiettivo è quello di avvicinare tutti i piccoli alle tradizioni marinaresche del nostro paese, inoltre il 2 giugno, ha istituito, in scala Nazionale la giornata del Vela Day, dove tutti i circoli, che  aderiscono alla giornata di promozione della vela, aprono le porte al pubblico per far provare la vela a persone di tutte le età.


💬 Commenti