Di Noto campione italiano, Dresda: "Ha messo in mostra una grande boxe"

L'aretuseo per la seconda volta consecutiva oro negli youth

Massimiliano Alota e Tanino Dresda con Salvatore Di Noto

Terza volta sul podio più alto da campione italiano (la prima da junior), la seconda consecutiva da youth: Salvatore Di Noto non sorprende più e anche a Baronissi nel Salernitano, il pugile della Dresda Boxe giunge all'apice della kermesse dopo una lunga trafila fra qualificazioni e fasi finali. Come di recente, quando ha superato in semifinale il concittadino Damiano Dell'Aquila della Rossitto Boxe e in finale il pugliese Alessio Fredella. Titolo italiano nei 48 kg e grande soddisfazione per il maestro Tanino Dresda: “Di Noto ha fatto delle prestazioni bellissime, perché ha messo in evidenza una tecnica molto fluida. E' stato molto concentrato e pugilisticamente bravo. Capitano delle giornate no, queste invece sono state svolte al top, sia nelle fasi eliminatorie, sia nelle finali. Un plauso anche a Dell'Aquila nel confronto in semifinale per come ha combattuto, poi la finale è stata un capolavoro tecnico. Tanti i consensi da parte degli addetti ai lavori. Un ringraziamento lo voglio rivolgere anche alla dottoressa-nutrizionista Cristina Pane per la cura nell'alimentazione, aspetto fondamentale per presentare un atleta al top”. Adesso è probabile che Di Noto venga chiamato per alcuni stage nella Nazionale Under 22, selezioni che vedono protagonista il Ct aretuseo Massimiliano Alota, tecnico delle Nazionali cresciuto nella Dresda e presente a Baronissi. 

 


💬 Commenti