Ortigia a Palermo: dentro o fuori l’Europa

Biancoverdi domani in gara 2 contro Telimar serve vincere dopo il ko di Siracusa e andare a gara 3

Non ci sono alternative, né possibilità di appello: domani sera, a Palermo, alle ore 19.30, l'Ortigia dovrà conquistare i tre punti per rimandare ogni verdetto all'eventuale gara 3, che si giocherebbe a Siracusa sabato prossimo. Gli uomini di Piccardo vogliono provare a fare l'impresa e a riscattare la sconfitta di misura subita pochi giorni fa davanti al proprio pubblico. Non sarà facile, perché il Telimar è una squadra ostica e di pari livello e perché i biancoverdi non possono disporre di Gallo e forse nemmeno di Vidovic (ancora dolorante alla costola e comunque a mezzo servizio qualora stringesse i denti e facesse parte dei 13). La bella prestazione dell'Ortigia in gara 1 permette di sperare, perché la sensazione è che, con un pizzico di fortuna e precisione in più e con qualche espulsione in meno, i biancoverdi avrebbero potuto portare a casa la vittoria. Ma questo appartiene ormai al passato. Adesso bisogna pensare a domani. A una nuova opportunità da sfruttare per poi giocare davanti al meraviglioso pubblico che, sabato scorso, ha riempito la tribuna della "Paolo Caldarella".

 


💬 Commenti