Stefano Piccardo durante intervallo match (foto di Maria Angela Cinardo - Mfsport.net)
Stefano Piccardo durante intervallo match (foto di Maria Angela Cinardo - Mfsport.net)

La Coppa Italia si avvicina alla sua fase decisiva e l’Ortigia lavora per farsi trovare pronta e provare a fare del suo meglio in una competizione che evoca lieti ricordi. Domani pomeriggio, alla piscina “Marco Paganuzzi” di Genova, scatta la Final Eight della coppa nazionale, con i quarti di finale che vedranno impegnate le otto formazioni che si contenderanno il trofeo.

L’Ortigia scenderà in acqua alle 18 (diretta streaming su Waterpolo Channel) contro i padroni di casa del Quinto, i quali potranno contare sulla spinta del pubblico per tentare di mettere in difficoltà i ragazzi di Piccardo. Sulla carta, i biancoverdi sono favoriti, in virtù della distanza in classifica in campionato, con i liguri che hanno chiuso la regular season con 11 punti di distacco dall’Ortigia, andando a giocare il Round Retrocessione e salvandosi con ampio anticipo. Inoltre, nell’unico confronto stagionale in Serie A1, i biancoverdi hanno già vinto a Genova, con una prestazione convincente e senza particolari difficoltà.

Le partite secche, però, quelle che determinano l’eliminazione diretta, sono un’altra cosa e sconsigliano di fare pronostici. Gli uomini di Piccardo, dunque, dovranno stare attenti, perché il Quinto è una squadra insidiosa, con giocatori esperti e desiderosi di fare l’impresa davanti ai propri tifosi. Sarà fondamentale, quindi, non sbagliare approccio e mantenere alta la concentrazione per tutti e quattro i tempi, giocando al meglio. In palio c’è la semifinale contro la vincente della sfida tra Brescia e Trieste. 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi