Sul campo è arrivata una sconfitta ma fuori lo Sporting San Paolo ha vinto: giocatori e tecnici hanno infatti esposto uno striscione in occasione della giornata contro la violenza sulle donne. Un modo per sensibilizzare il problema, sempre ricorrente, per un tema di cui non si parla mai abbastanza e per il quale la società di Seby De Simone ha spesso alzato la voce in passato, pure per questioni simili legate alla solidarietà.

Sul campo, invece, la dea bendata ha voltato le spalle ai gialloblu, autori di una prova superlativa contro una squadra molto organizzata, la capolista Biancavilla. La formazione di Sorrenti ha colto una traversa con Limeri ma sotto porta è stata comunque imprecisa, al contrario della capolista che di misura, al 78' ha trovato il gol decisivo. Non sono arrivati i tre punti ma lo Sporting San Paolo ha dimostrato di essere una grande squadra, capace di affrontare chiunque. La formazione solarinese rimane saldamente in zona play-off in vista della gara di sabato contro l'Aci Galatea che chiuderà il girone d'andata. Successivamente il calcio giocato lascerà spazio alla sosta natalizia.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi