Sei anni senza Pippo Imbesi, il ricordo del Siracusa calcio

Il “presidentissimo” rievocato ancora oggi da tifosi, società e simpatizzanti

Sei anni senza Pippo Imbesi. Il “presidentissimo“ del Siracusa è stato ricordato in queste ore da tifosi, simpatizzanti e ovviamente dallo stesso sodalizio presieduto da Salvo Montagno.

”La gradinata dello stadio “Nicola De Simone” porta il suo nome. Gli è stata intitolata il 22 aprile 2018. Pippo Imbesi era scomparso il 25 gennaio di due anni prima - questa la nota ufficiale del Siracusa -. Oggi ricorre pertanto il sesto anniversario della morte di un presidente unico nella storia del Siracusa calcio. Al timone della società, riportò la squadra in C1 nel 1988-89 al termine di una cavalcata trionfale. Decisivo il 3-1 interno contro la Lodigiani del 28 maggio davanti a circa 12 mila spettator ebbri di gioia. I tifosi aretusei non dimenticheranno mai il Presidentissimo, al quale resero omaggio al termine della cerimonia funebre, proprio in quello stadio che, a cavallo tra la fine degli Anni '80 e i primi Anni '90, si riempì di passione ed entusiasmo per i colori azzurri. Il merito fu di un imprenditore con la passione per il calcio e con un amore sconfinato per la squadra della propria città. Un imprenditore che non lesinò investimenti e sacrifici anche a costo di rimetterci personalmente. Pippo Imbesi sempre nel cuore”.

A lui nel corso degli ultimi anni è stato anche dedicato un premio dall’emittente Tris e di lui si continua a parlare ancora oggi per l’amore che ha dedicato al Siracusa, tanto che si volle appunto intitolare qualche anno fa proprio la gradinata dello stadio Nicola De Simone. 


💬 Commenti