Melilli, altro pesante ko: gol della bandiera di Failla nel 7-1 di Ciampino

La massima serie sta diventando un calvario per Tarantola e compagni sempre più ultimi

Questa Serie A sta diventando quasi un calvario per Melilli. Che rimane in fondo alla classifica con un solo punto e anche dopo il cambio tecnico, la musica è sempre la stessa. Al Pala Tarquini di Ciampino i laziali del Ciampino Aniene superano gli aretusei per 7-1. Il gol a freddo di Salla dopo 30" condiziona mentalmente Tarantola e compagni (che tuttavia costruiscono qualche buona occasione con Cristian Rizzo, Diogo Camillo Teixeira e Failla) che al minuto 6'45'' subisce il raddoppio di Pina. Poi è Richar a siglare una doppietta con la quale si chiude il primo tempo.

Nella ripresa Melilli più intraprendente col 5° di movimento e l'espulsione di Casassa, estremo difensore della compagine romana, ridà speranza alla squadra di Rinaldi. Ma i tentativi di conclusione non sortiscono gli effetti sperati (palo di Diogo) e appena si ristabilisce la parità numerica, il Ciampino va ancora a segno con Thorp. Paradossalmente in parità numerica Peppe Failla riesce a siglare il 5-1, Melilli spinge ancora ma viene punito oltremodo da Liberti e Portuga che condannano la squadra siracusana ad una sconfitta troppo pesante nel punteggio.


💬 Commenti