Milone protagonista su più fronti. A cominciare dall’apertura di stagione al camposcuola Pippo Di Natale con il Campionato Regionale Assoluto e di categoria di Prove Multiple, a cui è stata abbinata una manifestazione di contorno.

Vince un doppio titolo regionale, quello assoluto e quello juniores, Caterina Troni con 3665 punti, che dopo una prima giornata non del tutto soddisfacente e penalizzata da un forte vento contrario, ha recuperato alla grande nella seconda, staccando chi la precedeva di ben 200 punti. L'atleta, seguita da Luisa Madella e Luisa Celesia, si è migliorata nel giavellotto con l'ottima misura di 30,88 e negli 800 con 2'27"51.

Altro titolo è andato ad Alessio Ibba, allenato da Nunzio Scolaro, nel decathlon juniores con 4160 punti, che ha fatto segnare i record personali nei 100 e 400 nonostante il forte vento.

Nella manifestazione a contorno, tanti buoni esordi. Da sottolineare il lancio di 27,86, di Giusy Parolino nel giavellotto categoria SF55, che ha siglato la migliore prestazione italiana di categoria con l'attrezzo assoluto di 600gr, aggiudicandosi anche la gara. Altri buoni risultati sono stati la prestazione di Mirko Campagnolo nel peso con 16,75 e il buon lancio di m.51,49 nel martello di Federico Lentini, juniores, ma con l'attrezzo assoluto: risultati che già mettono dei mattoncini per la qualificazione della Milone alla finale nazionale under 23.

Altri risultati la vittoria nei 200 di Lorenzo Liuto, nel triplo di Cristian Arena con 14,03, di Salvo Cangemi nella categoria allievi con 13,18. Altre buone prestazioni 26"82 nei 200 di Haby Kane e nella categoria master ottimo di Giusy Malerba nel triplo con 9,94, 32"42  di Antonella Esposito nei 200 e 14"93 di Irene Penzin nei 100m.

Nella catgoria cadetti ottimo balzo di m.12,68 nel triplo di Lorenzo Iacono poco sotto il suo personale, e la doppietta di Isidoro Manzella negli 80 e nei 300m con i personali di 9"90 e 38"44. Nelle cadette si distingue Chiara Iacono con la prestazione di 10"82 negli 80, vicinissima al personale, nonostate il forte vento contro. Nella categoria ragazze si aggiudica i 60m Sofia Lisfera.

ALTRO EXPLOIT DI ALESSIO SOMMACAL

Inoltre altro grande risultato di Alessio Sommacal, ancora negli Stati Uniti: l’atleta Milone ha corso i 400hs in 50”85, abbassando di mezzo secondo il suo precedente personale stabilito qualche settimana fa sempre negli States nonostante il vento contro.

 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi