Un risultato pesante perché arrivato su un campo dove in passato si era trovato disco rosso. Contro Letojanni che aveva disputato i play off negli ultimi anni, la Paomar compie una sorta di impresa (25-19, 21-25, 25-18, 39-37: Nicolosi 20, Bafumo 6, Pappalardo 10, Maggiore 7, Chiesa A. 19, Bazzano 10).

“Questa è la vera Paomar - ha esclamato il patron Giuseppe Carpinteri con un filo di voce dopo aver urlato tanto durante la gara - a parte Reggio dove ci stava perdere, stiamo dimostrando la nostra forza è spero che anche le successive gare diano queste risposte perché è la squadra che mi aspetto. Anche a livello mentale perché abbiamo fatto un quarto set a Letojanni con 39 punti che sembrava quasi un tiè-break al quinto e quindi abbiamo retto alla grande“.

Questa l’analisi di coach Mirko Peluso: “da Letojanni torniamo con un bel risultato e soprattutto una bella prestazione che fa ben sperare. Sapevamo che andare a fare risultato in una trasferta così insidiosa sarebbe stato difficile, ma i ragazzi hanno tirato fuori una prestazione maiuscola gestendo la partita con lucidità nei momenti cruciali. È stata una partita molto fisica e intensa dove nessuna delle due compagini voleva mollare un pallone. Abbiamo lavorato molto bene in fase break point spingendo bene in battuta e tirando su palloni importanti in difesa. L'ultimo set ci fa apprezzare quanto sia bello questo sport: con un buon turno in battuta di Maggiore riusciamo a portarci sull'8-0 e quando la partita sembrava incalanarsi per il verso giusto Letojanni ha tirato fuori il carattere mettendoci in difficoltà in alcune rotazioni fondamentali. Abbiamo peccato di poca lucidità e gli avversari sono stati bravi a rimontare punto dopo punto. In queste partite sono importanti i dettagli e non è un caso che il punto decisivo arrivi dopo l'ennesima battuta efficace di Bafumo che costringe Letojanni a forzare un attacco fuori. Sicuramente 3 punti importanti che ci permetteranno di arrivare alla prossima sfida casalinga contro Universal ancora più motivati.
Sarà un'altra sfida intensa e dobbiamo lavorare bene in settimana, contando come sempre sul calorosissimo pubblico di Solarino che per noi è un valore aggiunto”.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi