Una location ricca di storia. Un evento che la storia, punta a riscriverla. Si è svolta nella meravigliosa cornice del Palazzo dei Normanni a Palermo, la conferenza stampa di presentazione di Evolution Fight, l’evento promosso da Bruno Botindari che il prossimo 27 luglio accoglierà in Piazza Garibaldi a Rosolini il ritorno in Europa di K-1 World GP e che assegnerà due titoli mondiali ISKA e un titolo mondiale WKU. Tanta era l’attesa per gli annunci che sarebbero arrivati e nessuna aspettativa è stata delusa. K-1 World GP è un torneo internazionale che prima di Rosolini fa tappa a New York, Osaka, Sarajevo e Curitiba. Le finali saranno a Tokyo. Torna in Europa dopo 14 anni.

Nella suggestiva Sala degli Specchi sono stati annunciati sette match dei pesi massimi per il circuito K-1 che varranno il pass per le finali di Tokyo e tre match titolati che vedranno protagonisti altrettanti fighter italiani: Giuseppe Gennuso, Enrico Carrara e Luciana Germano. Nel corso della conferenza stampa, dopo le parole di presentazione del promoter Bruno Botindari e i saluti di Carlos Kikuta, fondatore di K-1, la parola è passata ai campioni che saliranno sul ring con Giuseppe Gennuso della Trinacria Team Muay Thai che ha mostrato grinta e determinazione, Luciana Germano che ha ribadito di non voler smettere di sognare ed Enrico Carrara che, dopo aver analizzato la grande chance mondiale, si è soffermato sull’utilizzo delle sue maschere horror per entrare sul ring e sul messaggio che spesso si cela dietro le stesse.

L’intervento dell’onorevole Riccardo Gennuso dell’ARS ha sottolineato poi le sinergie che d’ora in avanti si creeranno tra la Regione Sicilia e l’organizzazione di Evolution Fight.

“Ancora una volta siamo riusciti ad accendere le luci mondiali sulla Sicilia ed in particolare sulla città di Rosolini – ha dichiarato Bruno Botindari – Dopo la partnership con le organizzazioni americane è ora la volta di lanciare il nostro gala anche in Asia grazie alla stretta collaborazione con il celebre K1. Ringrazio quindi i colleghi giapponesi per l’onore di averci scelto come partner europei e la Regione Sicilia per essere con noi in questa impresa”.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi