Montagno carica il Siracusa: "Carlentini tosto ma ci siamo anche noi"

Domenica il derby al "Romano" in chiave play off: parla il giovane attaccante azzurro

Marco Montagno (foto Simona Amato)

“A Carlentini sarà una partita tosta e noi dovremo provare in tutti i modi a vincerla”. Marco Montagno carica così i suoi compagni a pochi giorni dal derby di domenica prossima contro una squadra che, già all’andata, al “De Simone”, ha tirato un brutto scherzo agli azzurri, vincendo 3-2. “Ci aspettiamo una gara difficile – dice l’attaccante azzurro - su un campo in terra battuta e dunque con una superfice dura. Nessun alibi, però. Dovremo essere concentrati e sfruttare le nostre armi per far male agli avversari. Sarà una partita combattuta e la spunterà chi avrà più voglia di vincere”. La squadra di Natale Serafino è quarta in classifica ma, a giudizio di Montagno (9 gol finora in campionato per lui) non è una sorpresa. “E’ formata da calciatori esperti come Carbonaro e Scapellato, ai quali – aggiunge - dovremo prestare particolare attenzione. L’allenatore poi conosce bene la categoria e sa come affrontare gli avversari. Se il Carlentini è in zona playoff, non è un caso. E il merito è anche del lavoro svolto negli ultimi anni dalla società. Domenica affronteremo una squadra di tutto rispetto. Noi stiamo preparando con cura la partita e daremo il massimo per portare a casa i tre punti”.
Il mezzo passo falso di domenica scorsa non ha pesato sul morale dei giocatori aretusei, intenzionati a riprendersi velocemente quanto lasciato nelle ultime due partite casalinghe. “La partita con il Taormina ormai è alle spalle. Sappiamo quanto valiamo, anche se nelle ultime due gare abbiamo raccolto poco. L’obiettivo playoff è alla nostra portata e – sottolinea Montagno - dobbiamo cercare di raggiungerlo. Certo, a volte ci si mettono altri fattori a rallentare la nostra corsa, ma non ci possiamo focalizzare sugli episodi negativi, che possono anche incidere sui risultati. Giocare una buona partita contro il Taormina non è bastato. Significa che dobbiamo dare di più e siamo pronti a farlo già da domenica a Carlentini”.
 


💬 Commenti