Under 17: Rari Nantes eliminata ma Moncada guarda avanti: “Nulla da rimproverare, il progetto prosegue”

Il tecnico dopo il mancato accesso alle semifinali regionali pensa già al futuro: “Avremmo meritato noi ma si cresce anche così”

Non ce l’ha fatta la Rari Nantes ma la società si è detta comunque orgogliosa del cammino ad un passo dalle semifinali regionali Under 17. Alla squadra di Elio Moncada sarebbe servita una vittoria contro la Panormus per staccare il pass e invece al “Bianchino”, nella sfida conclusiva del triangolare dei quarti di finale è arrivato il ko per 3-2. Non sarebbe bastato nemmeno il pareggio dopo il 3-3 contro il Game Sport Ragusa e la seguente vittoria della Panormus sui ragusani.

”Abbiamo perso ma l’avevamo preparata e approcciata bene tanto più che in avvio eravamo riusciti a passare in vantaggio e creare altre tre azioni da gol. Ovviamente se sbagli gol e poi subisci al rientro dopo i primi minuti del secondo tempo, era normale compromettere tutto. Da lì ci siamo ricompattati, abbiamo ripreso la gara ma serviva il successo. Abbiamo creato tanto e nel recupero abbiamo subito il 3-2 finale che conta poco perché saremmo usciti ugualmente. Nulla da rimproverare ai ragazzi, ad alcuni la tensione li ha bloccati rispetto ai loro standard ma anche queste gare servono per crescere. Potenzialmente penso che eravamo più organizzati ma adesso ci leccheremo le ferite e riprogrammeremo nei prossimi giorni, attraverso qualche torneo nelle prossime settimane anche per dare continuità al progetto e all’attività che non si ferma con questa Under 17”.


💬 Commenti