Nico Porchia e l'Rg, scatto verso la salvezza: "Ce la giocheremo sino alla fine..."

Parla il tecnico degli aretusei penultimi ma protagonisti di una bella prova col Vittoria, sabato riceveranno l'Avola distante solo tre punti

Nico Porchia

La vittoria del Megara (la seconda di fila contro un'altra big del girone), il pari prezioso della Rg Siracusa a Mazzarrone col Vittoria riaccendono la corsa salvezza del girone D di Promozione. Le due aretusee, unitamente ad Avola e Canicattini, sono in piena corsa per evitare la retrocessione: diretta o attraverso i play out. Corsa che, visto il trend negativo degli ultimi tempi, potrebbe vedere coinvolto anche il Priolo che appare aver abbandonato ogni velleità play off, anche dopo l'inattesa sconfitta di domenica sul campo del fanalino Scicli. Sembra, in definitiva, appassionare più la lotta nei bassifondi di questo girone che la corsa al salto di categoria. E sabato al “Riccardo Garrone” altro crocevia: Rg-Avola distanziate adesso di sole tre lunghezze. “Manco a dirlo, un confronto da vincere - sottolinea il tecnico della Rg, Nico Porchia - così come proveremo la settimana successiva col Pro Ragusa e più avanti col Frigintini. Se dovessimo recuperare alcuni giocatori potremmo dire la nostra, ho visto una grande squadra a Mazzarrone contro il Vittoria, nonostante assenze e giocatori che erano scesi in campo dopo settimane di stop. Lo spirito è quello giusto e ce la giocheremo sino alla fine anche se sappiamo quanto sia difficile. A dicembre ho perso alcuni giocatori, poi ne sono arrivati altri e stringiamo i denti, consapevole che a fine campionato tireremo le somme e ai miei ragazzi potrò solo dire grazie”.


💬 Commenti