L’esultanza di Alfonso Sollano
L’esultanza di Alfonso Sollano

Drago-Sollano (doppietta per quest’ultimo con eurogol del 3-0 e lunga esultanza) e il Megara sale al quinto posto. Superato anche lo Scicli (che precedeva gli augustani di due punti) nell’anticipo di Promozione, il girone di ritorno della squadra di Saro Monaca ha detto di un ruolino da promozione. Fra innesti di mercato e cambio di marcia (sia dentro sia fuori casa), Carpinteri e compagni hanno svoltato e dalla penultima posizione di dicembre adesso sono saliti fino al quinto posto. Che, tradotto, vorrebbe anche dire play off ma oggi questa opportunità appare difficile per il gap maturato dalle prime quattro (oltre dieci punti) che sembrerebbe escludere il resto delle pretendenti anche se ancora mancano alcune settimane al termine. Il successo sullo Scicli è stato netto (diverse le occasioni sciupate tra il primo e il secondo tempo) come la voglia di raggiungere quanto prima la salvezza (oramai aritmetica anche se non ancora matematica) e regalarsi un finale di campionato più sereno, proprio come il clima vissuto oggi al “Megarello” con i giovani della scuola calcio guidata da Federico Lombardo che hanno sfilato a inizio partita.

“Peccato non aver iniziato così la stagione - dice il patron Elio Coppola - forse avremmo avuto concrete possibilità di disputare i play off cosa difficile oggi nonostante il quinto posto raggiunto in virtù del distacco dalle prime. Ma siamo molto orgogliosi del percorso fatto da questi ragazzi da dicembre ad oggi, con innesti mirati e un deciso cambio di marcia. I più piccoli allo stadio? È il Megara del futuro, quello che ho sognato e che spero possa diventare presto una grande realtà“.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi