Niente mondiale per Luigi Busá: “Ma ci sarà mia sorella, tifate per lei”

Messaggio dell’avolese oro olimpico che ha dato forfait per infortunio

Niente mondiali per Luigi Busà. L‘oro olimpico a Tokyo lo ha comunicato sul proprio profilo social.

“Ho aspettato fino all’ultimo giorno, ma alla fine non ho potuto fare altro che accettare la decisione.
Causa di un infortunio muscolare non potrò partecipare ai mondiali di Dubai nella categoria 75kg - questa la nota del Karateca avolese -. Ancora oggi non riesco ad accettare, perché avevo raggiunto un ottimo stato di forma, ma nel bene e anche nel male devo fidarmi dello staff tecnico e sanitario, tutti d’accordo con questa scelta.

“Sono fermo già da 18 gironi con doppie sedute in fisioterapia e già sto molto meglio ne avrò per un mesetto ancora dicono, ma io i primi di dicembre ritornerò sul Tatami, ne sono sicuro.

“Dal 2006 ad oggi questo è il primo mondiale a cui non Parteciperò, la mia gara preferita, con 6 finali su 7 disputate, ma tornerò molto presto ancora meglio. Ora è tempo di riposare e tifare Italia. Una cosa positiva c’è: ci sarà sempre il cognome Busà a questi mondiali, ed è quello di mia sorella Lorena. Quindi se volete tifare Busà sapere come fare.

Mi spiace davvero tanto, ero pronto a farvi saltare di nuovo sul divano, ma l’attesa aumenta il desiderio. Non preoccupatevi, torno presto”. 
 


💬 Commenti