Siracusa Basket, domani esordio in casa fra tanti buoni propositi

Presentata la stagione di Serie D, settore giovanile e mini basket

Elisabetta Caracò, Andrea Firenze, Giovanni e Peppe Bonaiuto

Domani esordio casalingo per la Siracusa Basket: per la seconda giornata della Serie D maschile alle 18 sfida agli etnei del Pgs Sales. Se n’è parlato durante la conferenza stampa di presentazione della stagione, svoltasi alla Cittadella dello Sport, durante il cui evento sono stati illustrati obiettivi e quadri tecnici e societari, oltre al variegato numero di atleti fra prima squadra e settore giovanile.

“Cresciuto sempre di più nonostante la pandemia - ha detto il presidente Elisabetta Caracò - e fra tante difficoltà. Siamo partiti qualche anno fa con l’idea di fare scuola basket e mini basket ma era naturale poi pensare anche allo sbocco con una prima squadra. Lo scorso anno siamo stati a un passo dalla Serie C dopo aver giocato la finale play off ma forse è stato meglio così, anche per le difficoltà con spazi e organizzativi che non è semplice”.

Presentate le Coach Maria Ucciardo e Anna Guagenti per i più piccoli, per quanto riguarda il settore basket due importanti ingressi: Gigi Bordieri e Andrea Cocco. “Due figure di grande esperienza - ha aggiunto Caracò - e il loro contributo è fondamentale per la nostra crescita”. Giovanni e Peppe Bonaiuto coach “tuttofare” presenti e verso i quali il massimo dirigente ha espresso considerazioni importanti per la dedizione e abnegazione quotidiana con i più piccoli e più grandi.

“Auguri per una stagione importante per piccoli e grandi - ha poi aggiunto l’assessore allo Sport, Andrea Firenze - perché siete una realtà importante e diventata punto di riferimento per la città sotto tanti aspetti. Perché la crescita di tanti uomini passa anche e soprattutto dalle vostre mani e i vostri insegnamenti”.

In conclusione poi la stessa Caracò ha sottolineato l’aspetto sociale e solidale poiché la Siracusa Basket collaborerà con l’Avis e Associazione per i donatori di midollo osseo con progetti e momenti educativi, così come attraverso la scuola del Verga, laddove si cercherà di avviare allo sport quanti volessero farlo. “E saremo presenti anche alla Marcia dei Diritti dei Bambini fra qualche settimana perché ci teniamo molto”.

Presentate poi le altre figure societarie e di collaborazione con il sodalizio aretuseo, tutte fondamentali per la crescita e l’immagine stessa della società, oltre che tutti i partner al fianco della Siracusa Basket.

“Tutti fondamentali - ha chiosato Peppe Bonaiuto - perché se oggi riusciamo a disputare sette campionati lo dobbiamo a loro. Poi ringraziamo tutti i nostri atleti e le loro famiglie (ringraziamento che ha fatto proprio pure l’assessore Firenze, ndr) per l‘abnegazione che mettono durante l’anno sportivo e la passione dimostrata”. Coach Bonaiuto lì ha elencati ad uno ad uno per dar loro la possibilità di farsi conoscere e salutare dal numeroso pubblico intervenuto. Considerazioni finali (e omaggio da parte della stessa società) per Dora e Davide, main sponsor della Siracusa Basket. 


💬 Commenti