Gothia Cup, nuove partnership e stage: Rari Nantes... infaticabile

Il dg Di Mauro: "Esperienza significativa in Svezia. E tre giovani sono andati a Crotone"

Dal Gothia Cup a nuovi stage giovanili, il passo è breve. La Rari Nantes non conosce sosta e di ritorno dalla significativa esperienza di Goteborg, con gli Under 17 protagonisti in uno dei tornei giovanili più importanti del mondo, si è rimessa subito al lavoro. All'orizzonte nuove partenership da definire e ufficializzare ma soprattutto continui stage per dare la possibilità ai propri giovani di mettersi in mostra e a tanti altri di guadagnarsi un posto fra le varie categorie in vista della prossima stagione.

“Forse avremmo bisogno anche noi di staccare un po' - sorride il direttore generale Alessandro Di Mauro - perché gli impegni sono tanti ma vogliamo essere presenti e punto di riferimento ovunque. A Goteborg i nostri giovani guidati da Alfonso Russo si sono ben comportati, sia da un punto di vista tecnico, sia comportamentale. E' stata una esperienza che li segnerà per tutta la vita, ne parlo spesso con ragazzi della mia età che tanti anni fa la fecero e rimasero impressionati per una certa cultura in fatto di organizzazione del lavoro, degli orari, del cibo e di come ci si muove a livello professionistico. In campo poi abbiamo vinto due gare, ci siamo qualificati ai quarti di finale ma a quel punto il livello si è alzato e per i parametri fisici che contraddistinguono manifestazioni di quel tipo, è diventato complicato andare avanti. Siamo stati presenti per la quarta volta ma, ripeto, ogni edizione ci arricchisce tanto”. 

Dagli Under 17 protagonisti in Svezia ad altri giovani sulla strada del professionismo: “In questi giorni abbiamo tre nostri, giocatori classe 2005, ovvero Riccardo Fontana, Antonio Guerriero e Jacopo Gabrielli, che stanno completando uno stage col Crotone. E la speranza è che possano proseguire la loro avventura lì”.

E infine: “Abbiamo chiuso un rapporto di collaborazione con il Real Siracusa, alcuni nostri atleti classe 2005 faranno esperienza con loro in Eccellenza. Altri, classe 2004, invece, saranno protagonisti a Modica e Santa Croce”. 

Alcuni atleti protagonisti al Gothia Cup col sindaco Francesco Italia

💬 Commenti