Paomar, primo successo: “Non è mai facile approcciare bene queste gare”

Coach Peluso analizza la vittoria su Tonno Callipo

Primo successo stagionale per la Paomar Volley Siracusa che supera 3-0 Tonno Callipo Vibo Valentia (25-12, 25-18, 25-18) al termine di un match durato oltre l’ora di gioco. Forse oltre le previsioni della squadra di Mirko Peluso che ha trovato un avversario combattivo anche se il divario si è poi accentuato nei momenti clou dei tre parziali.

Dopo il ko di Letojanni alla prima di campionato, dunque, pronto riscatto nella B maschile per gli aretusei alla seconda di campionato. 
L’ace di Marsano in battuta permette agli aretusei di chiudere il primo set in 20 minuti sul 25-12, durante il quale un po’ tutto il sestetto di Peluso che ha ruotato in gara, è stato protagonista.

Nel secondo set si va avanti sino al 6-6 poi gli aretusei segnano il primo strappo allungando sui vibonesi, alzando il muro con Pappalardo, Caramagno e Verona e da quel momento il parziale viene praticamente messo in cassaforte. Bonaccorsi realizza il punto del 25-18 dopo mezz’ora di gioco e un secondo set più combattuto del primo. Anche il terzo dura circa mezz’ora e si chiude sul 25-18 con il punto decisivo sempre di Bonaccorsi, dopo un tempo nel quale c’è stato equilibrio sino al 12-12, salvo poi lo strappo finale aretuseo.

“Sapevamo che ci sarebbe stato un divario tecnico notevole - ha detto coach Mirko Peluso - ma non è mai facile approcciarle bene queste gare. Ora ci sarà il riposo forzato per via della rinuncia di Partinico e diciamo che è un male perché fermiamo il ritmo gara, anche se potremo lavorare di più. Ancora è prematuro fare previsioni su un campionato livellato che sarà comunque lungo”.


💬 Commenti