Siracusa, che poker alla Leonzio. Risale anche il Real Siracusa

Chiudono in bellezza le squadre di Cacciola e Jemma, male i bianconeri e il Palazzolo

Sorridono Siracusa e Real, tanta amarezza in casa Leonzio e Palazzolo. E' stata una domenica agrodolce per le formazioni siracusane di Eccellenza. Da un lato la squadra di Cacciola che prosegue nella propria rincorsa ai primi posti e il 4-1 rifilato alla Leonzio la dice lunga sul processo di crescita degli azzurri. Non è stato facile avere la meglio della coriacea formazione di Natale Serafino, perché squadra di categoria e con elementi di assoluto valore. Ci è voluto il miglior Privitera, sempre più faro del centrocampo aretuseo (e autore di un gol e di un'autorete propiziata nel finale, oltre che di tante buone giocate in mezzo al campo. Savasta, poi, si è confermato bomber di questa squadra realizzando l'undicesima rete in campionato mentre Camara (in gol in avvio) ma anche Arquin, davanti sono davvero un valore aggiunto e non hanno per nulla avvertito lo scotto del noviziato.

Fa festa anche il Real Siracusa che, smaltita la delusione post stracittadina, è andata a violare il terreno di gioco della Nebros, laddove in rapida sequenza avevano perso Siracusa, Modica e Igea. Brancato e Ruiz (su rigore) hanno firmato un successo prezioso che conferma quanto la squadra di Vittorio Jemma sia compagine di spessore in questa categoria e che probabilmente se avesse avuto maggior continuità e cinismo sotto porta, forse oggi potrebbe recitare un altro ruolo in questo torneo. Ma nulla è perduto, perché siamo soltanto al giro di boa e il campionato è più vivo che mai, specie nelle zone medio-alte dove adesso il Siracusa, seppur rimanendo a cinque punti dalla capolista Igea, ha rosicchiato sul Modica terzo (ora distante un solo punto) con l'obiettivo di guadagnare ancora qualcosa cercando di sfruttare gli scontri diretti.

Ha perso invece malamente il Palazzolo, che al cospetto dell'attuale vicecapolista Taormina, ha subìto sei reti con una squadra rimeggiata anche se con il nuovo portiere Nicotra, dopo i forfait per tutta la stagione, di Martinez e Ferla. Ci sarà tempo per recuperare, perché i margini di crescita per la compagine di Peppe Matarazzo ci sono tutti. 


💬 Commenti