Aretusa in scioltezza, prosegue la corsa nelle zone alte della Serie B

La squadra di Izzi ha superato agevolmente lo Scicli

Aretusa in scioltezza nella seconda giornata di ritorno della Serie B maschile. Come nel match di andata, Scicli in partita solo nei minuti iniziali, poi Santoro e compagni sono venuti fuori alla distanza, sfruttando qualità di gioco, fisicità e anche una buona difesa che ha poi creato il gap contro la squadra di Saro Cappello. Aretusa che rimane dunque in scia della capolista Alcamo per la leadership della Serie B in attesa dello scontro diretto in programma fra qualche settimana proprio a Siracusa. Yatawarage top scorer con 9 reti, buono l'esordio soprattutto in difesa da parte del pivot italo-argentino Del Curto.

“Sono soddisfatto del primo tempo e dell'approccio alla partita. Nel secondo tempo era difficile tenere la concentrazione perché quando hai margini così ampi non è semplice e ho fatto anche dei cambi come era logico che sia per un equilibrio di squadra da tenere. Positivo l'esordio di Del Curto soprattutto in difesa, mentre in attacco dovremo abituarci a giocare per lui perché non siamo abituati ad avere un pivot di questa statura. Adesso la trasferta di Rosolini e poi Marsala in casa, saranno tappe di avvicinamento per arrivare al meglio contro l'Alcamo a metà febbraio”.

“Sono soddisfatto della prestazione della squadra - ha aggiunto l'ala Mattia Tito - e personalmente è sempre piacevole quando si è chiamati in causa. Anche i gol fanno piacere ma sono contento per come abbiamo approcciato la gara e poi condotto anche nella seconda parte. Adesso continuiamo così per raggiungere i nostri obiettivi. Dedichiamo questo successo al nostro presidente Placido Villari oggi non con noi ma sempre presente”.  

Il tabellino

Pallamano Aretusa - Scicli 36-18 (20-5)

Pallamano Aretusa: L. Carnemolla, Tito 3, Caramagno 2, Santoro L. 2, Infantino, Izzi 3, Del Curto 1, Faraci 3, Santos Almeida 6, Giuliano 2, Vasquez, Yatawarage 9, Santoro M. 4, Carnemolla G., Brandino 1. All. Izzi.

Scicli: Ammatuna, Gulino 4, Ballaera 1, Ficili 3, Drago, Iurato 4, Iacono, Occhipinti, Carbone 3, Dudija 3, Bartolomeo, Tasca. All. Cappello.

Arbitri: Schiavone e Manzella.  


💬 Commenti