Giro d'Italia 2022, la quarta tappa partirà da Avola e attraverserà Noto, Palazzolo e Buccheri

Appuntamento al prossimo 10 maggio. L'ex presidente Fci, Monterosso: "Altra grande occasione"

La quarta tappa del Giro d'Italia 2022

Il Giro d'Italia di ciclismo torna nella provincia di Siracusa. Dopo le tre tappe in Ungheria, ripartirà da Avola (proprio come la recente prima tappa del Giro di Sicilia che ha poi visto Nibali protagonista) e attraverserà Noto e la provinciale di San Corrado di Fuori, quindi lo svincolo di Canicattini - Palazzolo - Noto per salire sulla Maremonti fino allo svincolo di Buccheri che condurrà poi in territorio etneo per concludere la prima tappa al Rifugio Sapienza sull'Etna.

L'ultima volta fu nel 2018 e anche in quella occasione rappresentò la quarta tappa della “Corsa rosa” che poi proseguì per le province di Catania e Messina. Saranno 166 km in totale che il prossimo 10 maggio interesseranno il territorio siracusano ed etneo con l'arrivo in salita sull'Etna e c'è già grande entusiasmo per la notizia pubblicata poco fa da Rcs Sport. “E noi siamo molto entusiasti - ha sottolineato l'ex presidente provinciale della Fci Sergio Monterosso - perché questo movimento ne gioverà ancora. Era da qualche anno che non si correvano queste grandi corse nella provincia di Siracusa e lavoreremo sin da subito per rendere al meglio il territorio ai grandi professionisti delle due ruote”.

 


💬 Commenti