Due volte Maggio da subentrato, Favetta in avvio e Forchignone. Due gol per tempo e il Siracusa realizza un’altra goleada: poker a Palmi in casa della Gioiese e gap ridotto dalla capolista Trapani (con gli azzurri che hanno una partita in meno). Il Siracusa è stato artefice della solita partita: subito protagonista e autore di una dozzina di occasioni che ne certificano la prolificità offensiva anche su un campo ridotto e apparentemente più difficile. E da martedì testa al Città di S.Agata.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi