Tutto pronto al campo scuola Pippo Di Natale per la fase regionale dei campionati di Società Assoluti: sabato e domenica convoglieranno a Siracusa le più importanti realtà del panorama isolano della Fidal isolana per quello che è appunto considerato l’appuntamento più importante a livello regionale insieme ai Campionati Regionali Assoluti che si svolgeranno la settimana dopo a Palermo. Questa fase regionale a squadre, che è obbligatoria per tutte le società che vogliono rientrare nelle classifiche nazionali, vedrà in pista tanti atleti di valore nazionale ed internazionale, con l’obiettivo di riconfermare la qualificazione nella serie A dei loro team. 

La società organizzatrice, la ASD Milone, ha conquistato lo scorso anno la promozione dalla serie A argento alla seria A oro, per la prima volta nel corso dei suoi quasi 50 anni di vita. La finale nazionale della serie A oro si terrà a Palermo il 10 e 11 giugno. Nella sua compagine per questa fase regionale saranno presenti buona parte degli atleti più rappresentativi come Matteo Melluzzo, possibile membro della Nazionale nella staffetta 4x100. Matteo scenderà in pista nei 100-200 e la staffetta 4x100, Zouhir Sahran, fresco campione italiano di cross nella categoria promesse, nelle gare di mezzofondo, in particolare nei 3000 siepi, Gabriele Scarrone nei 400 dove cercherà di migliorare il suo personale ben sotto i 48 e nelle staffette, Andrea Magnano nel salto in alto, dove ormai è pronto a migliorare il suo personale di 2,03, eguagliato nuovamente martedì scorso al meeting della Liberazione di Modena ed infine il campione Italiano juniores indoor di getto del peso Mirko Campagnolo, il cui obiettivo è ottenere il minimo per partecipare agli Europei under 20, che si terranno in agosto a Gerusalemme, per il quale gli mancano pochi centimetri.

“È il Campionato di società assoluto e l’evento più importante di squadra per la qualificazione alla fase nazionale - dicono il presidente della Milone Maurizio Roccasalva e Gianni Melluzzo, coach e papà di Matteo - e manca a Siracusa da oltre 20 anni. Siamo riusciti in questo e siamo orgogliosi. È una tappa fondamentale per il pass alle finali nazionali, diciamo che c’è un periodo dell’anno in cui l’atletica si trasforma, perché dal primo aprile al 21 maggio da attività individuale diventa attività di squadre. I gruppi sportivi militari qualche anno fa furono esonerate dalla partecipazione perché c’era una lotta impari, tuttavia i componenti possono partecipare con le ultime squadre di appartenenza, per questo Matteo Melluzzo del GS Fiamme Gialle può essere presente con la Milone. È chiaro che poi, a parte l’atleta di punta serve essere competitivi in tutte le 18-20 discipline previste al maschile e al femminile per andare alle fasi nazionali. Siracusa e la Sicilia sono veramente ai vertici dell’atletica con le finali di Serie A dove prenderanno parte la Milone e il Cus Palermo mentre al femminile c’è il CUS Catania. Arriveranno qui circa 20 società e sarà davvero un bel momento. L’atletica nel nostro territorio è stata sempre molto competitiva e la Milone, va aggiunto, ha ottenuto la concessione di una corsa su strada, la prima StraSiracusa a settembre, ovvero una kermesse che varia da una passeggiata ad una 10 km aperta a tutti. Ci è stato chiesto dall’Aereonautica militare in occasione del suo centenario affinché venisse organizzato qualcosa di importante e questo deve essere un messaggio per il quale questo sport sia davvero aperto tutti“.

 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi