Leonzio, seconda rinuncia e fine anticipata della stagione

La società era rinata questa estate ma è durata appena pochi mesi dopo il forfait di oggi col Real Siracusa

Il sopralluogo del Real Siracusa all’Angelino Nobile oggi pomeriggio

La Leonzio finisce qui. Dopo la rinuncia di domenica al “De Simone” contro il Siracusa, i bianconeri non si sono presentati nemmeno questo pomeriggio in casa nel recupero di campionato contro il Real Siracusa.

Presente sul manto (o almeno quello che rimane) dell’Angelino Nobile solo la formazione siracusana è un delegato Figc oltre la terna arbitrale, per il classico riconoscimento. Poi più nulla ed è un’altra pagina amara del calcio siciliano che segna la fine di una società gloriosa ma che sembrava essere rinata questa estate con l’acquisizione del titolo del vecchio Siracusa. Poi mesi difficili, stipendi che non arrivavano e il fuggi fuggi generale che ha portato all’inevitabile fine.

Il regolamento federale adesso prevede l‘azzeramento dei punti in classifica per le squadre che avevano affrontato la Leonzio sinora. Al Real (ma anche al Siracusa nella gara d’andata), cambierà poco viste le sconfitte maturate con i bianconeri. Qualcun’altra perderà inevitabilmente qualche punto.


💬 Commenti