Impresa quasi sfiorata. La Siracusa Basket “sfiora” la finalissima play off di Serie D dopo una intensa gara 2 contro Adrano. Comunque andrà, i ragazzi di Peppe Bonaiuto, saranno da elogiare in quanto saranno riusciti a portare alla “bella” gli etnei, che avevano chiuso in vetta la regular season, dopo il successo nel match di andata. Stasera, in un Pala Pino Corso “ribollente” come non mai, anche per merito del caloroso pubblico ospite, Carpinteri e compagni ci hanno provato, sono usciti sconfitti per 66-59 dopo che erano stati sotto anche di 22 punti a cavallo fra il secondo e terzo tempo. Adrano era partita subito fortissimo, piazzando diverse “bombe” da tre che avevano allungato vistosamente la forbice. Ancora Agosta, decisivo come all'andata, provava a tenere a galla gli aretusei, facendo leva anche sui giovani Sindoni, Carpinteri e Gianchino. E progressivamente, la Siracusa Basket riusciva a rientrare in gara perché Adrano non era più “letale” dai tre e pure sotto le plance veniva spesso stoppata da un gigantesco Agosta. Si arrivava agli ultimi 8' di gioco: Siracusa si avvicinava ma al momento di allungare ancora, sbagliava sotto canestro, Adrano ristabiliva una discreta distanza e portava la semifinale alla “bella” che si disputerà domenica prossima ad Adrano alle 17.

Consueta cornice di pubblico, tifo incandescente, presenti anche il sindaco Francesco Italia e l'assessore allo Sport, Andrea Firenze.

Gino Coppa, il sindaco Italia ad assistere alla gara insieme con coach Andrea Izzi e il presidente Placido Villari della Pallamano Aretusa 

 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi