Caccamo e Abbate protagoniste al "Mustafa" di Sarajevo

Le due atlete siracusane della Nazionale in gara in Bosnia

Caccamo e Abbate

Le azzurre youth si sono portate a casa nel torneo internazionale “Mustafa Hajrulahovic Talijan” di Sarajevo nella Bosnia Erzegovina, tre medaglie d’oro e tre medaglie di bronzo con le due siracusane Simona Abbate, nei 60 Kg, Michela Caccamo, nei 57 Kg e la calabrese Damiana Trischitta, nei 66 Kg. Stavolta il campione europeo U22, Francesco Iozia, schierato nel gruppo elite, è incappato in un opaca prestazione. Ora si continua a lavorare per i prossimi Mondiali “elite” che si terranno a Belgrado. Carlotta Abbate (Dresda Boxe) e Michela Caccamo (Pugilistica Vincenzo Rossitto) sono invece riuscite a mettere a profitto la loro esperienza
internazionale riportando entrambe la medaglia di bronzo. 

Michela Caccamo (pugilistica Vincenzo Rossitto) aveva già maturato l’esperienza formativa all’ultimo campionato europeo youth, ma anche Carlotta Abbate della Dresda Boxe, campionessa italiana youth in carica nei 57 kg, può vantare la partecipazione al campionato europeo Junior, indetto dalla EUBC e organizzato dalla Federboxe romena, nel 2019 a Galati. 


💬 Commenti