Gran Galà del calcio solarinese: che passerella per l'Academy Sporting San Paolo

A Solarino ben 27 riconoscimenti assegnati dal sodalizio di Seby De Simone

Passerella per giovani atleti al Gran Galà del calcio solarinese. Il centro siracusano è stato caratterizzato da una serata unica nel suo genere con ben 27 riconoscimenti all'anfiteatro Balistreri all'interno del Museo Etnologico di Solarino.

Queste le Premiazioni: ai talenti solarinesi che si sono distinti a livello nazionale: Gabriele Amenta (Lamezia) e Alberto Leone (Troina). E poi ancora: Maurilio Di Grano, Salvatore Giurlando e al capocannoniere Francesco Orvieto per la promozione in Serie C2.

Lo Sporting San Paolo Solarino e il presidente Seby De Simone ha poi insignito i talenti: Davide Vitelli, Giuseppe Morana, Vincenzo Accaputo, Seby Italia, Luca Minalà, Francesco Costa e assegnato il premio "calcio e sociale" ad Alessandro Catinella, Giuseppe Boccaccio e Nicholas Di Virgilio.

Il Premio capocannoniere della prima squadra è invece andato a Dennis Napolitano; premiati anche i dirigenti Maria Pizzati e Motta Alex, oltre ai tecnici Gianpaolo Carpinteri e Marko Lecini. Il Premio Sport e Cultura è invece andato a Ettore Burgio (come lo sport può salvare il mondo), alle famiglie Pizzo, Guercio e Sardelli (tema il ruolo del genitore nel calcio giovanile), e Sardelli Giulia (Fair Play). Un riconoscimento è stato infine assegnato all'assessore Luciano Puglisi che domenica chiuderà il mandato viste le imminenti elezioni amministrative. 


💬 Commenti