Paomar ko con la capolista Letojanni: quarto set infuocato poi gli animi tornano sereni

Aretusei a testa alta con chi guida la B ma l’espulsione di Pappalardo ha pesato

Una fase di gioco tra Paomar e Letojanni

Termina con una sconfitta, come prevedibile contro la capolista della Serie B maschile, Letojanni, ma la Paomar ci ha provato. Vincendo anche un set (il secondo 25-22), rimanendo anche in partita nel terzo, salvo poi cedere quasi di schianto nel quarto (25-13). Ma in quest’ultimo parziale un peso sul match lo ha avuto un battibecco tra lo jonico Torre e l’aretuseo Pappalardo, che ne ha fatto le spese in quanto poi solo il capitano della Paomar è stato espulso dall’arbitro. Da lì in poi gli animi si sono surriscaldati e la Paomar ha perso concentrazione fino a cedere alla più quotata formazione ospite. 
“Peccato. Non siamo stati incisivi in battuta come altre occasioni - ha detto coach Mirko Peluso a fine gara - ma al di là di questo sapevamo che sarebbe stato difficile contro la capolista. Abbiamo retto per tre set, forse quell’episodio nel quarto ci ha un po’ smontato ma va bene così. Arrivavamo da un bel filotto (questa è stata la seconda sconfitta stagionale dopo quella in avvio di campionato a Lamezia, ndr) e il cammino non si interrompe certo oggi, consapevoli che stiamo disputando un ottimo campionato al primo anno in B”.


💬 Commenti