Alessandro Di Dio ha risolto il match ad inizio ripresa e il Real Siracusa è tornato a sorridere. Successo di misura contro la Leonfortese nell’anticipo di Eccellenza e aretusei di nuovo vittoriosi: “Era importante per noi dopo un periodo difficile - ha detto il 30enne centrocampista - credo l’abbiamo anche meritata. Questo è un bel gruppo che anche nelle difficoltà non si disunisce, anzi si fortifica. È il mio primo gol quest’anno ma sinceramente non guardo a questo. A 30 anni qualcuno mi chiede se avessi avuto dei rimpianti dopo gli inizi di carriera ma dico sempre che doveva andare così. Forse se ripenso a quell’Ancona-Teramo di qualche anno fa in C forse non sarei dovuto rientrare nel secondo tempo quando poi mi ruppi il crociato. Vuol dire che doveva andare così, successe anche a mio padre, ma poi ho comunque ritrovato il piacere di giocare anche a questi livelli e se qualcuno mi chiama ancora oggi sono felice perché siamo pazzi per questo sport”.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi