Ortigia in scioltezza, tutto facile contro la Nuoto Catania

Derby a senso unico per i biancoverdi ancora a punteggio pieno

Cinque su cinque in campionato, l’Ortigia va spedita per la propria strada (12-4). Forse il match odierno con la Nuoto Catania non era fra i più difficili sulla carta ma la squadra di Piccardo lo ha reso ancor più semplice grazie ad una partenza sprint: sono arrivati subito i gol, Tempesti ha fatto ciò per il quale è da sempre considerato il “numero uno dei numeri uno” (parato anche un rigore a De Freitas) e i biancoverdi hanno da subito imposto la legge del più forte. Sono andati a bersaglio nel primo quarto Ciccio Cassia, Vidovic, Ciccio Condemi e Di Luciano e fra le due siciliane si è subito creato un solco.

Vantaggio che rimane inalterato anche al termine del secondo parziale, perché l’Ortigia continua a segnare (Condemi, Napolitano e Carnesecchi) ma si vedono anche gli etnei, spinti soprattutto dagli ex La Rosa e Camilleri.

Dopo l‘intervallo lungo il vantaggio sale sul +7, i biancoverdi vanno ancora a bersaglio con Napolitano, Di Luciano e Vidovic (quest’ultimo dopo una fuga tutta in solitario), gli etnei non hanno più la velocità provata nei primi due quarti e molte volte il sette dell’ex Dato non riesce nemmeno ad arrivare al tiro. Ordinaria amministrazione anche nell’ultimo quarto, con l’Ortigia ancora in gol con Ciccio Condemi (con la complicità dell’ex Caruso) e Cassia mentre la Nuoto Catania esce ancor di più dal match, tanto da non essere riuscita a sfruttare a metà tempo nemmeno una doppia superiorità. 


CC ORTIGIA 1928-NUOTO CATANIA 12-4

CC ORTIGIA 1928: S. Tempesti, F. Cassia 2, Carnesecchi 1, A. Condemi, Di Luciano 2, Velkic, Giribaldi, J. Gorria Puga , F. Condemi 3, Capodieci, Vidovic 2, Napolitano 2, Ruggiero. All. Piccardo

NUOTO CATANIA: E. Caruso, M. Ferlito, N. Eskert, G. La Rosa 2, R. Torrisi, V. Nicolosi, G. Torrisi, S. Camilleri 1, G. De Freitas Guimaraes, A. Privitera 1, E. Russo, S. Catania, S. Crisafulli. All.

Arbitri: D. bianco e Nicolosi

Parziali: 4-0 3-3 3-0 2-1

Note: Usciti per limite di falli Camilleri (C) nel terzo tempo, Giribaldi (O) e Catania (C) nel quarto tempo. Tempesti (O) para rigore a Guimaraes nel primo tempo


💬 Commenti