Un trionfo di energia e passione per il “Joy Twirling”.

La manifestazione che ha visto Medea Siracusa protagonista si è svolta al “Pino Corso“ con ben 156 atleti. Le società che hanno preso parte, oltre il sodalizio di Roberto Arsì sono state Onda Sport, Twirl Val D’Anapo, Niscemi, Alveria Noto, Gruppo Smile, Silver Lady, Il Risveglio.

“Con 57 atleti della società Medea presenti, l'evento ha visto una partecipazione corale che ha dato vita a un'esperienza unica e indimenticabile - hanno sottolineato gli organizzatori -. Per molti giovani partecipanti, questa gara rappresenta il primo passo verso una futura carriera agonistica nel twirling. È stata un'opportunità per mettersi alla prova, affinare le proprie abilità e confrontarsi con altri atleti in un contesto di rispetto e fair play. La manifestazione ha permesso di mettere in luce talenti emergenti e di promuovere i valori dello sport tra i più giovani“.

”Oltre all'aspetto competitivo, la gara del Joy Twirling ha sottolineato l'importanza dello sport non agonistico come strumento di crescita personale e sociale. Praticare attività sportive aiuta a sviluppare disciplina, autostima e capacità di lavorare in squadra. Inoltre, eventi come questo promuovono la salute fisica e mentale, offrendo ai partecipanti una piattaforma per esprimersi e divertirsi in un ambiente positivo e inclusivo. In conclusione, Joy Twirling non è stata solo una competizione, ma una celebrazione dello sport e dei suoi valori fondamentali. Gli atleti hanno potuto vivere una giornata all'insegna della gioia e della condivisione, dimostrando che lo sport è un potente mezzo di unione e crescita per tutta la comunità”.

“Un ringraziamento particolare va ai tecnici e le insegnanti Medea per la loro straordinaria professionalità e dedizione nel campo del Twirling. Ogni giorno dimostrate un impegno costante nel trasmettere non solo le competenze tecniche di questa disciplina, ma anche i valori di disciplina, passione e spirito di squadra. Grazie alla vostra guida paziente e alle vostre preziose lezioni, ogni atleta è in grado di migliorare continuamente, affrontando nuove sfide con coraggio e determinazione. La vostra competenza e il vostro entusiasmo sono una fonte di ispirazione per tutti noi. Grazie a Chiara Arsi, Martina Arsi, Elisa Arsi, Roberta Arsi, Yvette Cimino,  Martina Ruma, Chiara Santoro, Desire Catera ed Eleonora Santuccio i tecnici Medea. Un ringraziamento particolare va all’assessore Giuseppe Gibilisco che ci ha consentito di avere le giuste autorizzazioni per svolgere con serenità l’evento”.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi